Etna - caduti 30 cm di neve, si prospetta apertura delle sciovie
log in

Etna - caduti 30 cm di neve, si prospetta apertura delle sciovie

Etna - caduti 30 cm di neve, si prospetta apertura delle sciovie Foto di repertorio

12 Dic 2021 - Etna Nord -  La società STAR ha da poco comunicato che si stimano circa 30 cm di neve caduti nelle ultime ore, seppure accompagnati da forti venti e quindi poca omegeneità degli accumuli. Ciò comporterà un corposo lavoro di riporto della neve ventata dai punti sottoesposti al vento come spesso capita sul nosto vulcano. Ancora poche le certezze assolute ma comunque gli operatori delle sciovie hanno comunicato che il giorno previsto per l'apertura potrebbe essere Giovedì 16 Dicembre il che significherebbe tornare sciare prima delle festività natalizie come non accadeva da parecchi anni. Condizioni molto buone anche per lo sci fuoripista e per lo sci di fondo (discrete anche sul versante meridionale del vulcano).  Daremo aggiornamenti sulle condizioni sul nostro bollettino neve.

Siamo lieti anche di comunicare a tutti gli utenti che dopo un periodo di stop tecnico, a breve riattiveremo una webcam targata EtnaSci ed EtnaSnow in streaming su Piano Provenzana in collaborazione, ormai storica, con il noleggio La Capannetta. 

Non vi sono ancora comunicazioni ufficiali in merito ai costi degli skipass e se verrà offerta la possibilità sul posto di attivare una polizza di responsabilità civile. 
IMPORTANTISSIMO: il D.L. del 28.2.2021 n.40 ha integrato la legge 363 introducendo l'obbligo di copertura assicurativa per gli sciatori e l'uso del casco esteso a tutti i minorenni (18 anni). Pena corpose multe. La tessera FISI, acquistabile anche tramite EtnaSci (in OFFERTA fino al 31 Dicembre al costo di soli 35€ e 20 per i bambini), offre una copertura RCT e anche infortuni personali e risponde a tale normativa. 

GREENPASS SI O NO? AGGIORNAMENTO DEL 15.12.2021
Per l'accesso alle sciovie sull'Etna è richiesto il possesso del Greenpass. 

Ricordiamo agli utenti che presso Piano Provenzana - Etna Nord vi sono opportunità di noleggiare l'attrezzatura specifica e rivolgersi a un maestro di sci specializzato per affrontare queste discipline e gli itinerari di fuoripista in sicurezza. Per chi non scia sono invece consigliatissime le passeggiate con racchette da neve su vari percorsi e anche in questo caso si consiglia di affiancarsi a un professionista. Lo sci nordico o di fondo continua a poter essere praticato ed esistono sia anelli battuti che le relative scuole di sci sia a Etna Nord che Sud. Sono tutte attività che si svolgono all'aria aperta e dove è possibile mantenere il distanziamento sociale. Insomma la montagna può continuare a essere vissuta, con prudenza e responsabilità, e anzi invitiamo a farlo perché potrebbe essere una opportunità di vivere esperienze nuove e gratificanti.  Su EtnaSci già dalla scorsa settimana abbiamo iniziato gli aggiornamenti del seguitissimo bollettino neve e continueremo ad aggiornarlo per tutta la stagione. 

More info:

fisi